2012 - quinta - Vita di gruppo

Vita di gruppo

La giornata tipo, iniziava con la celebrazione dell'Eucaristia con un pensiero sulla Parola del giorno, alla quale partecipavano principalmente i religiosi e i giovani che desideravano. Dopo la colazione, preparata a turno, iniziavano i momenti di formazione, di approfondimento e di condivisione. In base alle conoscenze ed esperienze dei partecipanti si sceglievano temi ed argomenti che potessero interessare tutti, dando attenzione a coloro che erano ai “primi passi” in ambito migratorio. Gli incontri erano tenuti da esperti esterni impegnati nel territorio o dai membri della “rete”: grazie al loro impegno ordinario nel settore e ai loro percorsi di studio, hanno dato un apporto sostanzioso e di forte testimonianza. Le tematiche erano:

  • Introduzione e presentazione dell'Art Village (il lunedì mattina)

  • Il fenomeno migratorio

  • Il mondo del lavoro per i migranti

  • La tratta di essere umani

  • Le migrazioni in capitanata e il lavoro agricolo

  • Migrazioni in Puglia tra documenti e storia

  • Le seconde generazioni

  • I servizi per i migranti – il terzo settore

  • Lettura teologico-spirituale-ecclesiale delle migrazioni

  • Libera conto le mafie

  • Testimonianza di una partecipante che ha vissuto in Nigeria e sta studiando la tratta delle prostitute

  • Laboratorio musicale etnico

  • Dinamica interculturale

L'autogestione facilitava l'incontro tra i vari partecipanti, momenti di confronto e di scambio. La maggioranza dei partecipanti della rete “Campagne in lotta” si confessavano atei, poco credenti o di altre religioni ma avevano l’opportunità di incontrarsi con partecipanti cattolici in uno scambio di idee ed opinioni che ha arricchito entrambe le parti, riducendo i pregiudizi e preconcetti, approfondendo aspetti legati più al “sentito dire” o solamente letto e sicuramente crescendo nel saper accogliere il “diverso” più “vicino”, quasi come un momento propedeutico agli incontri con i migranti.

Il pomeriggio, dopo una breve pausa, si preparavano gli strumenti del servizio: fotocopie per la scuola di italiano, preparazione dei volantini, delle trasmissioni radio, controllo degli strumenti della ciclofficina, etc.

La sera, tornati dal “ghetto” si preparava la cena e poi, malgrado la stanchezza, vi era uno scambio di fatti e opinioni della giornata.

StampaEmail

Are you looking for the best website template for your web project? Look no further as you are already in the right place! In our website templates section you will find tons of beautiful designs - for any kind of business and of any style. You are in a unique place - join us today BIGtheme NET

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.