2012 - quinta - Ciclofficina

Ciclofficina

La dipendenza dei lavoratori dai caporali/caponeri non si ferma solo al loro reclutamento e versamento del salario, ma anche al trasporto verso il posto di lavoro (al costo di 5 euro) oppure verso la città di Foggia. L'idea iniziale di un servizio di bike-sharing è risultato un sogno molto ambizioso (malgrado tanti sforzi non riesce neanche nei comuni di Foggia, San Severo, Manfredonia...). Constatando la presenza di molte biciclette abbandonate, grazie anche ad alcuni volontari dell'associazione Cicloamici di Foggia, abbiamo lanciato il servizio della ciclofficina.

Ogni giorno una media di 20 persone si avvicinavano per riparare la loro bicicletta grazie ad una serie di attrezzi messi loro a disposizione e per operazioni più complesse. I volontari dell' IO CI STO davano loro una mano. Secondo il bisogno venivano comperati o recuperati pezzi di ricambio e in modo particolare camere d'aria e copertoni. Ben presto hanno iniziato ad aiutarsi tra di loro ed alcuni, a fine estate, hanno aperto delle officine in proprio. Con certezza abbiamo potuto constatare un forte aumento dell'uso della bicicletta come mezzo di locomozione e un piccolo passo verso l'indipendenza dai caporali.

StampaEmail

Are you looking for the best website template for your web project? Look no further as you are already in the right place! In our website templates section you will find tons of beautiful designs - for any kind of business and of any style. You are in a unique place - join us today BIGtheme NET

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.