Testimonianze

Bordertown...

Bordertown-r"Bordertown" è il titolo di un film che ho visto qualche anno fa che descriveva la "vita" di una città al confine tra Messico e Stati Uniti: città vittima del BAFTA, il trattato che avrebbe dovuto portare lavoro nello stato latinoamericano limitando l'immigrazione negli States. Qui un personale a prevalenza femminile produce televisori, computer… che verranno poi venduti a prezzi contenuti negli Usa e nel mondo...

Bordertown è una delle immagini che nitidamente prende forma nella mia mente ripensando alla "città-confine" che ha ospitato noi gruppo del campo lavoro IoCiSto; sto parlando del Ghetto di Rignano, villaggio in continua evoluzione che ospita circa 500 immigrati africani e che si trova in mezzo ai campi di pomodori e di altre colture della capitanata di Foggia.

Campo di lavoro "io ci sto"

Foggia Emmaus 1-8 Agosto 2010

Uno dei tre gruppi di Animazione Missionaria dell’Ispettoria Meridionale Salesiana , quest’ anno ha sperimentato una nuova esperienza estiva: il campo lavoro IO CI STO. Organizzato da Padre Arcangelo, missionario Scalabriniano, il campo è stato supportato per la parte spirituale, dai salesiani della comunità di Emmaus, che ci hanno accolti in modo splendido, facendoci sentire in famiglia sin dal primo giorno. A spingerci a vivere questi otto giorni di servizio concreto verso gli ultimi di questa nostra società è stato particolarmente lo studio dei diritti umani affrontato quest'anno nei nostri weekend mensili di formazione.

StampaEmail

Il mio viaggio in Africa, al Ghetto di Rignano

Ho percorso una strada statale, il mio primo viaggio nell'Africa italiana, l'Africa nascosta, a 20 kilometri dalla città di Foggia. Prima una lunga serie di casolari singoli, densamente popolati ora da ghanesi ora da senegalesi, in cui manca il gas, la luce e l'acqua corrente. I Medici Senza Frontiere, con la Regione, hanno portato almeno una cisterna d'acqua potabile, che quella dei pozzi è pericolosa alla salute. Scene diverse si muovono davanti a me: un "albergo" improvvisato in un casolare diroccato su una strada interna, dove una signora africana accoglie per pochi euro i braccianti e fa da mangiare per 15; uomini che hanno bisogno di tutto, dalle medicine ai documenti, dall'assistenza legale a un piatto da mangiare.

StampaEmail

Are you looking for the best website template for your web project? Look no further as you are already in the right place! In our website templates section you will find tons of beautiful designs - for any kind of business and of any style. You are in a unique place - join us today BIGtheme NET

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.